ASI protagonista al 27° Automotoretrò

ASI protagonista al 27° Automotoretrò

Restauro e restauratori al centro dell’attenzione della Federazione.


Torino – Lingotto Fiere – 13-15 febbraio 2009


Quest’anno l’ ASI ha deciso di affiancare la propria immagine a quella di Automotoretrò, la rassegna di motorismo d’epoca torinese, giunta alla sua 27° edizione.La decisione dell’ASI è maturata in considerazione della qualità della manifestazione, che da qualche anno a questa parte, ha saputo conquistare livelli considerevoli di espositori e di pubblico, anche grazie alla posizione geografica e al fatto di essere il primo evento nazionale della stagione.


Quella di Automotoretrò è stata un’ascesa costante, dovuta ad una saggia gestione, senza mai perdere di vista i contenuti culturali, che sono alla base del collezionismo e che da sempre fanno parte della missione dell’ASI.


La presenza dell’ASI nel padiglione 2 di Lingotto Fiere – il famoso reparto presse dello stabilimento torinese – non si limiterà all’esposizione di alcune importanti vetture e moto storiche, ma svolgerà anche una funzione istituzionale, in quanto lo stand sarà anche luogo d’incontri e dibattiti, che si svolgeranno nell’area convegni appositamente predisposta.


Il convegno organizzato dall’ASI, sabato 14, verterà sul tema: “Restauro e conservazione dei veicoli storici. Quale futuro? ” Questo argomento, che ASI intende dibattere, ben si coniuga con una delle iniziative dell’organizzatore di Automotoretrò, che ha proposto quest’anno, una rassegna a favore degli “artigiani del restauro”.


L’importanza del settore è ben sentita dall’ASI, che in assenza di iniziative promozionali e di tutela, vede con preoccupazione, la sparizione per ragioni anagrafiche, di aziende che operano in questo ambito, con la perdita di quel saper fare, che è alla base della professionalità di questi operatori. Alla presenza del Sen. Filippo Berselli, da sempre vicino al mondo del collezionismo motoristico, si cercherà di concretizzare proposte, alfine di trovare soluzioni al problema, cercando attraverso incentivi e semplificazioni, di avvicinare i giovani a questi affascinanti mestieri.


La giornata di domenica 15 sarà dedicata a conferenze relative alle ricorrenze centenarie delle Marche Bugatti e Gilera, con la partecipazione di storici, esperti, testimoni e piloti.


L’ASI approfitterà della notevole cornice di pubblico, per proporre le sue importanti iniziative 2009, l’ASIMOTOSHOW a Varano de’ Melegari (15 -17 maggio ) e il WORLD RALLY FIVA in giro per l’Italia( 18 – 26 settembre ).


Al di fuori di questi momenti, l’area congressuale ASI, rimarrà a disposizione di Case Costruttrici, club e operatori.


I tesserati ASI tramite il coupon inserito nel numero di febbraio della rivista La Manovella fruiranno della riduzione sul prezzo del biglietto d’ingresso alla rassegna ( 5€ in luogo di 8€ ) .


L’ASI, con la sua fattiva collaborazione all’organizzazione di Automotoretrò, prosegue la sua missione di promozione del collezionismo di qualità, che proprio grazie all’attenta gestione del fenomeno, ha fatto si che il parco storico nazionale, sia numericamente rilevante, ma con un livello qualitativo, che ne fa un esempio per tutti i Paesi del Mondo.

Leave a Comment