ASIAutoShow 2008

Sardegna – Badesi Mare – 1-5 ottobreImportante incremento di partecipanti e grande interesse da parte di Club federati e tesserati


Si è concluso il 5 ottobre, il 6° ASIAUTOSHOW il raduno nazionale, che si è svolto nel nord della Sardegna con sede a Badesi Mare, a pochi chilometri da Castelsardo.Sono stati 215 gli equipaggi presenti, che per quattro giorni, una fitta serie di eventi e attività, ha impegnato gli su oltre 600 km. di percorsi spettacolari e impegnativi, sulle strade delle provincie di Tempio-Olbia e Sassari. Le vetture ammesse al raduno, hanno superato una selezione, che ha obbligato la commissione tecnica, ad eliminare ben 130 equipaggi. Tale selezione, ha fatto si, che all’ASIAUTOSHOW fossero presenti oltre 150 Club, sui 236 Club Federati e che i modelli presenti, rappresentassero un panorama esaustivo, del patrimonio storico italiano che l’ASI tutela.Si sono viste in strada vetture importanti, quali una Lancia Delta del 1911,Fiat 501e 510 del 1922, un’Isotta Fraschini del 1923, Bugatti 1934 e altre 30 auto anteguerra.Le Marche rappresentate oltre a quelle citate: Alfa Romeo, Rolls Royce, Bentley, Packard, Ford, MG, Porsche, Jaguar, Siata, Volvo, Chevrolet, Mercedes, Austin Healey, Peugeot, Ferrari, Riley, Triumph, Daimler, Maserati, Autobianchi, Lafer, Morgan, Innocenti e Citroen un parterre molto completo e di alto livello.Gli equipaggi hanno affrontato alcuni controlli a tempo, che hanno dato origine ad una classifica che ha visto al primo posto la coppia Mazzola Lombardi su Porsche 356C secondi Mariotti Amancio su Romeo Giulietta SS e terzi Aquilani Carlini su Austin Healey 100/4. Nella speciale classifica femminile prime Galli Vaghi su Alfa Romeo GT 1600 junior.


In occasione della premiazione Roberto LOI, Presidente dell’ASI ha dichiarato: “l’interesse dimostrato dai club ,nei confronti del Raduno è stato molto elevato, a testimonianza della crescente voglia di partecipazione e di aggregazione, da parte dei collezionisti del settore a livello nazionale. Siamo testimoni e ci sentiamo “gestori” di quest’importante cambiamento e ci impegniamo a creare ,nuove occasioni d’incontri, che consentano un ulteriore sviluppo di quest’incoraggiante tendenza.”Nell’identica occasione Carlo Bellingeri Direttore del Gruppo Toro, ha annunciato cha dal 1° gennaio 2009 il Gruppo offrirà facilitazioni tariffarie agli assicurati proprietari di veicoli storici certificati, che si estenderanno anche ai veicoli moderni posseduti. Le facilitazioni riguarderanno la RC e le altre coperture relative all’auto. Inoltre, condizioni di particolare favore, saranno praticate sulle coperture assicurative, per la persona e la casa.

Leave a Comment