Old Time Show-Fiera di Forlì 14 e 15 marzo

6° Old Time Show

Fiera di Forlì 14- 15 marzo


GILERA E FERRARIPROTAGONISTE DELL’ESPOSIZIONE DEI VEICOLI DEL PASSATO E DELLA LORO STORIA


Le case che hanno fatto la storia del motorismo in esposizione alla sesta edizione della più completa mostra scambio del settore.


Old Time Show 2009, che si svolgerà il 14 e 15 marzo alla Fiera di Forlì ha in programma una serie di appuntamenti di particolare interesse storico, tecnico e culturale, temi che da sempre caratterizzano la rassegna romagnola. Oltre all’ aspetto espositivo vero e proprio, non mancheranno gli appuntamenti della mostra scambio, che offrirà un ampio panorama di quanto attiene al settore del motorismo d’epoca.


Auto, moto, editoria, ricambi, accessori, modellismo, abbigliamento e “automobilia”ovvero tutti quegli oggetti, che si sono ispirati al motorismo e che arricchiscono le scrivanie e le vetrinette degli appassionati.


La rassegna si estende su 40.000 mq, dei quali 20.000, coperti e vedrà a Forlì circa 600 espositori. I visitatori sono stati oltre 20.000 nel 2008, ma le prospettive, secondo gli organizzatori, sono orientate al superamento di questo livello.


La manifestazione, organizzata dalla Fiera di Forlì – si avvale della fattiva collaborazione dell’ ASI – Automotoclub Storico Italiano e dei club Velocifero di Rimini e Crame di Imola.


L’ASI ha in programma, alle 11.30 di sabato 14, la premiazione dei piloti che hanno vinto i Trofei di regolarità indetti dalla Federazione. Il Super Trofeo ASI vinto da Angelo Accardo, il Trofeo Zanon vinto da Gianmaria Aghem, il Trofeo ASI junior vinto da Giovanni Moceri, che si aggiudica la Alfa Romeo GT Junior 1300 messa in palio dall’ASI allo scopo d’incentivare i giovani a partecipare a questi eventi.


Saranno inoltre premiati con la Manovella d’Oro i Club che l’anno scorso hanno organizzato le migliori manifestazioni.Nella stessa occasione l’ASI presenterà l’Annuario 2009, un utilissimo volume, che illustra caratteristiche e attività della Federazione e di tutti Club Federati.


Questa sesta edizione dell’Old Time Show dedica particolare attenzione ad una delle più prestigiose case motociclistiche italiane, che proprio quest’anno festeggia il centenario della fondazione: la Gilera.


Proprio nel 1909 , Giuseppe Natale Gilera, iniziava la produzione, che dura tuttora, caso unico nella storia del motociclismo italiano.In questa occasione, per ricordare l’evento, Massimo Lucchini Gilera, nipote di Giuseppe , presenterà il suo libro “Gilera:una storia lombarda” che oltre a ripercorrere le glorie sportive e industriali della Marca, apre un interessante sipario, sulla personalità fuori dal comune del patriarca e sulla vita della famiglia, così fortemente radicata nell’azienda.


La Gilera fu vincitrice di sei Mondiali piloti e cinque Costruttori nella classe 500 negli Anni Cinquanta e più recentemente si è fregiata, nel 2001, del mondiale 125 con Poggiali e nel 2008 di quello della 250 con Simoncelli.


A mostrare la ricchezza ed il fascino del mondo dei motori, ci sono anche le aziende artigiane di manutenzione e produzione di ricambi, come la Carrozzeria Campana di Modena, legata alla Maserati, di cui è tuttora officina autorizzata esclusiva.“Campana. Sessant’anni di carrozzeria” è la monografia dedicata all’azienda curata dalla giornalista Nunzia Manicardi che sarà presentata. Sono previste in seno alla mostra altre 12 presentazioni di libri.


Una raccolta di auto e moto che hanno gareggiato su tutte le strade e piste del mondo, animerà la Mostra tematica che l’ Old Time Show propone.Il tema scelto per l’edizione 2009 è “Piloti con le loro auto e le loro moto”.Tra i veicoli esposti, ci sarà una Guzzi 250 Special di Lorenzetti, del 1958 ricostruita con i pezzi originali, conservati dai parenti del pilota e da alcuni collezionisti. Saranno inoltre in mostra i mezzi con cui hanno corso Tazio Nuvolari, Enzo Ferrari, Ilario Bandini, Guglielmo Sandri, Carlo Abarth, Orlando Valdinoci, Alberto Ascari, Alano Montanari, Luigi Arcangeli.


Accanto alle Ferrari d’epoca, ci sarà anche qualche esemplare moderno, per porre in risalto il progresso automobilistico, sul piano tecnologico, stilistico e culturale, che la Casa di Maranello ha saputo sviluppare, in settanta anni di vita, essendo stata fondata nel 1929.


Completano il programma della manifestazione, alcuni raduni automobilistici, che richiameranno veicoli dall’intera regione e non solo.Protagonisti Old Time Show i registri storici Rudge&Python Special con una decina di modelli che hanno fatto la storia del motorismo, moto che Ferrari aveva scelto per la sua scuderia e con le quali, vinse due campionati italiani nel ’32 e ‘ 34 con il milanese Giordano Aldrighetti.


Saranno inoltre presenti, con notevoli esemplari, il Circolo della Biella, il Museo Nicolis e quello Ducati.


Orari: sabato-14 e domenica-15 dalle ore 8,30 alle ore 18


Prezzo del biglietto : Euro 10


Info tel. 0543 793511

Leave a Comment