Rivista La Manovella

La Manovella

La Manovella rivista ufficiale dell'ASI

Per dialogare con i propri Tesserati e per dare maggior eco possibile alle proprie iniziative, l’Automotoclub Storico Italiano è particolarmente attivo anche nel settore della comunicazione. Il primo strumento divulgativo di ASI è il magazine “La Manovella”, che ha origini addirittura precedenti alla fondazione dell’Ente, essendo nato nel 1961 come organo ufficiale del Veteran Car Club Italia.

Negli anni, la rivista ha modificato la sua linea editoriale e anche la sua veste grafica in funzione della crescita e del cambiamento dell’ASI. La Manovella diffonde la cultura e contemporaneamente tiene informati i lettori su quanto avviene nell’ambito della Federazione. La sua tiratura la pone ai vertici internazionali dell’editoria del settore e nettamente al primo posto in ambito nazionale.
Dal 2009 è operativa la società ASI Service srl, con l’Automotoclub Storico Italiano come socio unico, che ha come unici scopi la promozione, l’acquisizione e la gestione di ogni attività connessa con la conoscenza, la valorizzazione e lo sviluppo del motorismo storico, sia in Italia sia all’estero.

In questo numero si parla di...

La Manovella - maggio 2021

LEGGI LA MANOVELLA DI MAGGIO!

IN QUESTO NUMERO…

Dino 206

Edoardo Lualdi Gabardi (nell’immagine al volante della Dino 206) e Odoardo Govoni sono al traguardo dei 90 anni! I due piloti hanno lasciato il segno nelle cronoscalate internazionali più importanti: ecco i loro ricordi più emozionanti!

Peugeot 203

La Peugeot 203, costruita nell’ambito di una riorganizzazione della motorizzazione francese nel secondo dopoguerra, è diventata la vettura media per eccellenza ed ha contribuito a rilanciare il marchio del Leone.

Nuccio Bertone

Cento anni fa nasceva la prima automobile di Nuccio Bertone: l’occasione offre lo spunto per riscoprire le origini del personaggio, nato il 10 agosto 1884 in una piccola frazione di Mondovì, nella campagna cuneese, dove inizia a lavorare come riparatore di carrozze…

Ferrari 456 GT

Il frazionamento del suo motore è il più raffinato (12 cilindri a V), il carro è di nuovo dietro ai buoi, la linea è bellissima, l’abitacolo è realmente comodo per quattro persone: lei è la Ferrari 456 GT. E il Drake ne sarebbe stato davvero orgoglioso.

Ducati Scrambler

Con la sua Scrambler, Ducati entra in un mercato diverso dall’abituale, introducendo un concetto di motocicletta innovativo che iniziava a fare capolino Oltreoceano: linea esile, motore potente e due ruote adatte per tutti i terreni.

Fiat 130 Coupé

La Fiat 130 Coupé era bella, raffinata e ben motorizzata, proprio come voleva il ceto imprenditoriale dell’epoca. Poi arrivò la crisi energetica, che ne dissolse gli ambiziosi sogni di gloria…

Cisitalia 202

Ecco la quarta puntata della monografia dedicata a Piero Dusio e alla sua Cisitalia: il tema riguarda l’impossibile convivenza delle Cisitalia 360 da Gran Premio e 202, due progetti ambiziosi ma troppo costosi.